Soluzioni in rete per la garanzia della qualità | BST eltromat Italia

Soluzioni in rete per la garanzia della qualità

02.05.2020

BST ELTROMAT È UNA DELLE PRINCIPALI FORZE MOTRICI DELLA TECNOLOGIA INDUSTRY 4.0 NEL CAMPO DEL “WEB PROCESSING”. ALCUNI DEGLI ARGOMENTI CHIAVE LEGANO ED ASSICURANO LA QUALITÀ IN TUTTE LE FASI CHIAVI
DEL PROCESSO, NONCHÈ L’INTEGRAZIONE CON I SISTEMI DEI PARTNERS DEL SETTORE, L’USO DI DATI IN TEMPO REALE PER L’OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI, LA PRODUZIONE SU MISURA DI RISORSE E L’OTTIMIZZAZIONE CONTINUA DELL’UTILIZZO.

Nell’ambito della collaborazione con SeeOne Vision Technology, produttore di sistemi di ispezione superficiale, BST eltromat collega le informazioni dell’estrusione del film con i dati del processo di qualità di stampa. I sistemi di SeeOne rilevano difetti superficiali in diversi materiali, quali film, film metallizzati, carta o cartone

L'era dell’Industria 4.0 dà origine a una varietà di modi in cui il controllo della qualità può ulteriormente ottimizzare i processi di produzione presso le aziende di web processing. I produttori di imballaggi, in particolare, ottengono ulteriori opzioni per produrre la qualità che i brand owner e i consumatori si aspettano, in modo efficiente, sicuro e rispettoso delle risorse. Dal punto di vista di BST eltromat, “Industry 4.0” rappresenta innanzitutto un’evoluzione. Oggigiorno si può dare per scontato che
le aziende industriali siano sempre alla ricerca di innovazione tecnologica. Come risultato della discussione relativa all’Industry 4.0, tuttavia, praticamente l’intero settore delle macchine e dell’ingegneria sta lavorando con notevole intensità sull’integrazione dei suoi sistemi in tutta l’azienda e attraverso i propri processi. Per BST eltromat, l’integrazione non è affatto argomento sconosciuto. Al contrario, collegare tra loro i vari sistemi di controllo e analisi della qualità di Bst eltromat, è
stato uno dei compiti principali svolti per i propri clienti.

UNA STORIA PRATICA DI CONCETTI SULL’INTEGRAZIONE
BST eltromat ha sviluppato una varietà di soluzioni network per consentire ai propri clienti l’integrazione semplice e incrociata dei propri processi relativi al controllo qualità. Con queste soluzioni, i clienti possono modellare in modo flessibile i propri processi. BST eltromat ha una lunga esperienza e, per anni, l’azienda ha pensato oltre le singole fasi del processo per
mostrare ai propri clienti il potenziale di ottimizzazione lungo l’intera catena dei processi. A Labelexpo Europe 2019, ad esempio, la società ha evidenziato il beneficio di combinare e collegare il QLink Work Flow dei sistemi di ispezione 100% della famiglia TubeScan con il software HYBRID nella produzione di etichette e nella stampa di imballaggi a fascia stretta. I risultati attuali della collaborazione con il software HYBRID, uno dei principali fornitori al mondo di soluzioni innovative per flussi di lavoro pre-stampa basati su PDF e collegamenti a sistemi di gestione delle informazioni (MIS), consentono processi di installazione notevolmente semplificati e abbreviati, incluso il controllo qualità. Un esempio è la nuova opzione di confronto PDF per i lavori di stampa direttamente nella macchina da stampa. Gli operatori delle macchine non dovranno più scansionare
le prove e poi confrontarle con le specifiche della fase di prestampa. Ciò è possibile perché i file PDF per i lavori di stampa creati dalla fase di prestampa utilizzando PACKZ dal software HYBRID contengono tutti i parametri pertinenti, inclusi i requisiti per l’ispezione dei lavori che devono essere stampati. Una caratteristica eccezionale è che ora tutti gli oggetti possono coinvolgere dati dinamici e variabili come diversi codici a barre o sequenze alfanumeriche, anche casuali. I produttori di etichette stanno stampando più velocemente che mai, riducendo allo stesso tempo la quantità di scarti che generano.
Allo stesso modo, anni fa l’azienda ha collaborato con ColorWare, il produttore del software di gestione del colore
MeasureColor, per collegare il modulo iPQ-Spectral del suo iPQ-Center con la soluzione di fase di prestampa di ColorWare. IPQ-Center di BST eltromat include quattro moduli altamente definiti perfettamente integrati per il controllo e la gestione della qualità nella stampa del nastro: ispezione 100%, monitoraggio del nastro, misurazione del colore e flusso di lavoro (work-flow). In aggiunta ai principali IPQ-Center presenta anche moduli opzionali quali controllo codice a barre, controllo passo stampa, visualizzazione velature su tutto il formato stampa,visualizzazione inchiostri UV, cold seal e lacche. Con tutto questo si copre l’intera gamma di funzioni, coprendo davvero tutti gli attuali requisiti del mercato. Nell’ambito della collaborazione con ColorWare, gli ingegneri hanno ideato l’opzione di preparare tutti i dati richiesti per la misurazione del colore spettrale in linea con iPQ-Spectral di BST eltromat nella fase di prestampa. I dati del lavoro vengono acquisiti immediatamente nella fase di prestampa. Successivamente, i dati sono disponibili durante l’intero processo di produzione, e vengono forniti sotto file XML o JDF ai sistemi di controllo qualità, consentendo a questi ultimi di essere impostati senza
ulteriore intervento da parte dell’operatore. Poiché tutti i dati relativi al lavoro vengono inseriti nella fase di prestampa
e successivamente resi disponibili durante tutto il processo di produzione, i tempi di allestimento sono notevolmente ridotti. Allo stesso tempo, ci sono meno problemi derivanti dal ripetuto inserimento degli stessi dati in diverse fasi del processo.

ACCELERAZIONE DEL “CONVERTING 4.0”
Il concetto di “Converting 4.0” ha acquisito un’importanza costante dal 2017. BST eltromat ha contribuito alla creazione
di network con Converting 4.0 inizialmente con la società KAMPF Schneid- und Wickeltechnik. La collaborazione tra
le aziende in questa modalità ha riscosso molto successo. Alla fiera K 2019 di Düsseldorf, ad esempio, una simulazione
ha mostrato l’interazione di una linea digitale CLS PRO 600 e un sensore di contrasto di BST eltromat con una macchina da taglio tipo ConSlitter e la piattaforma integrata @ vanced di Kampf Schneid- und Wickeltechnik. L’integrazione consente di settare automaticamente la sensoristica con l’asse del coltello della taglierina in maniera motorizzata e automatica. Con questo concetto, i coltelli non sono più allineati con il sensore, mentre le linee e gli oggetti presenti sul nastro sono allineati con l’asse del coltello e il sensore. Il sensore si sposta automaticamente sulle linee preimpostate e quindi fornisce informazioni utili per ottimizzare il processo di taglio. A metà novembre 2019, BST eltromat ha preso parte al quarto incontro della rete Converting 4.0 in Windmöller & Hölscher (W&H) a Lengerich con oltre 100 visitatori. L’evento era intitolato “Aumentare l’efficienza attraverso le catene del processo” e si è occupato della comunicazione dei dati oltre i confini del processo. Anche in questo caso, BST eltromat ha presentato soluzioni e idee che prevedono l’integrazione del controllo qualità con i processi di pre e post produzione. La società ha sottolineato come l’unione di dati di qualità porti a una maggiore efficienza e sicurezza nonché a maggiore praticità e sostenibilità, a condizione che le informazioni siano disponibili in forma sincronizzata.

ISPEZIONE E INTELLIGENZA ARTIFICIALE
I membri della rete hanno mostrato grande interesse per i metodi di analisi presentati, come l’uso dell’intelligenza
artificiale per la classificazione degli errori. Attualmente, i membri della rete Converting 4.0 stanno sviluppando
scenari che descrivono come sia possibile generare più valore aggiunto prendendo in considerazione dati di
processo e materiali aggiuntivi. Ad esempio, nell’ambito della propria collaborazione con SeeOne Vision Technology, un produttore di sistemi di ispezione superficiale con sede a Firenze (Italia), BST eltromat collega le informazioni dell’estrusione del film con i dati rilevati sulla qualità del processo di ispezione materiale. I sistemi SeeOne rilevano difetti superficiali in diversi materiali come film neutri, film metallizzati, carta o cartone monocolore e usano l’intelligenza artificiale per
classificarli come buchi o inclusioni o come corpi estranei come insetti o sporco. I risultati ottenuti dall’ispezione
superficiale possono essere utilizzati in vari modi per ottimizzare i processi di produzione. Ad esempio, i controlli
di qualità vengono inseriti nel flusso di lavoro iPQ di BST eltromat, il che consente di interpretare i difetti oltre i limiti
del processo. È quindi possibile identificare le cause degli effetti indesiderati nel processo di lavoro, le anomalie sono di conseguenza documentate nei registri di qualità/report bobine del processo di estrusione del film.

NETWORKING E PRODUZIONE “SNELLA” VANNO A BRACCETTO
L’industria del packaging è sottoposta a forti pressioni per ridurre l’impatto ambientale dei suoi prodotti e processi produttivi e per lavorare verso alternative più sostenibili. Ciò vale in particolare per i produttori di soluzioni di imballaggio flessibile. La connessione tra processi di controllo qualità e la sua integrazione con altri sistemi possono dare un contributo vitale per stabilire processi di produzione ancora più snelli ed efficaci. Aumentando l’efficienza e l’affidabilità dei processi nel settore della produzione di imballaggi, aiuta i produttori di imballaggi a evitare gli sprechi o almeno a ridurli in modo significativo.
Oltre ai benefici ambientali, ci sono anche una serie di ragioni economiche per ridurre al minimo gli scarti. Inoltre, i produttori di materiali di imballaggio flessibile stanno lavorando duramente su substrati riciclabili innovativi, fino al 100%, realizzati con materiali monopolimeri per sostituire i compositi multipolimero che sono stati la norma fino a ora. I nuovi materiali di imballaggio devono offrire le stesse prestazioni e la stessa qualità estetica dei supporti esistenti e devono anche consentire lo stesso livello di efficienza durante il processo di fabbricazione delle soluzioni di imballaggio flessibili. Durante il segmento “Riciclati in prodotti” del VDMA Circular Economy Forum alla fiera K 2019, BST eltromat ha mostrato come i processi di Converting 4.0 integrati supportano la produzione di materiali plastici innovativi che possono essere utilizzati per imballaggi riciclabili o biodegradabili. I nuovi materiali hanno proprietà speciali che impongono nuovi requisiti e richieste nel campo di guidanastro del controllo superficiale e di stampa. Ad esempio. BST eltromat soddisfa questi requisiti in parte con sistemi
di guidanastro, sensori e sistemi di ispezione adeguati.

IL GIUSTO SUPPORTO NEL MODO PIÙ VELOCE
La facilità d’uso è uno dei criteri più importanti che determina l’idoneità dei sistemi di produzione per Industria 4.0. Con le sue importanti innovazioni, BST eltromat ha costantemente alzato l’asticella per il controllo qualità da un decennio a quello successivo in termini di facilità d’uso. Considera le schermate touch-screen intuitive sui controller dei suoi sistemi di  guidanastro. Questi sono ampiamente considerati come lo standard di mercato sia per comodità che per sicurezza. Anche così, ci sono sempre nuovi modi per rendere la vita ancora più semplice agli operatori di macchina. A volte basta un’idea
relativamente semplice che venga implementata in modo intelligente. Ad esempio, BST eltromat incorpora ora codici QR  bidimensionali nell’interfaccia utente dei suoi nuovi prodotti. Questi possono essere scansionati dagli operatori di macchina  utilizzando gli smartphone per l’accesso diretto alle istruzioni per l’uso del sistema coi relativi video di configurazione. Queste  informazioni sono disponibili anche sul sito Web dell’azienda. Le pagine corrispondenti delle istruzioni operative digitali si aprono immediatamente, a seconda di dove all interno del menu gli operatori di macchina scansioneranno i codici.  L’applicazione intelligente utilizza anche le impostazioni di sistema del dispositivo mobile per rilevare automaticamente la versione della lingua prescelta. Ciò che è ancor meglio è il fatto che gli operatori di macchina non hanno bisogno di un’applicazione o di un software speciale per accedere rapidamente alle risposte alle loro domande. Tutto ciò di cui hanno  bisogno è uno scanner di codici QR sul proprio dispositivo mobile. BST eltromat utilizza qui la tecnologia standard per rendere i suoi sistemi di controllo qualità ancora più facili da usare per i suoi clienti. Questo è un altro esempio di come la società considera il processo nel suo insieme e sfrutta appieno le possibilità tecnologiche ora disponibili a beneficio dei suoi clienti.

  • Download the whole press release and images in English and German here:Download